21 Dicembre 2020

Il Cralt che non ti aspetti

di Franco Moraldi
A parlare del 2020 come di un anno “particolare” si rischia di fargli un complimento! Non chiamiamolo quindi in alcun modo, limitandoci a definire come  particolari gli auguri che il Cralt invia a tutti i soci per questo Natale, finalmente arrivato dopo un faticoso susseguirsi di eventi che comunque non hanno impedito al Circolo di portare a compimento una significativa parte dei propri obiettivi.

Vogliamo allora approfittare di queste pagine per condividere  un aspetto del nostro modo di essere che è fra i meno prevedibili per chi ci guarda solo come quelli che gestiscono il tempo libero dei lavoratori: la nostra capacità di attuare -da sempre- politiche di inclusione verso chi è “meno fortunato” di noi.
Nel filmato troverete alcune delle azioni compiute nei campi della ricerca scientifica, dell’aiuto a popolazioni molto lontane da noi, del supporto alla disabilità verso famiglie invece assai vicine a noi.

Vedrete  e ascolterete dalla viva voce di alcuni ”speciali” compagni di viaggio dove sono andati poi a finire i vostri contributi di solidarietà e sarete in prima fila a misurare il rendimento di questi vostri investimenti fuori dal normale.

Sarà probabilmente un Cralt che non ti aspetti ma vi assicuriamo che è un Cralt che continuerete a ritrovare anche nei prossimi anni!

Buona visione e  Auguri dal CRALT!


Se non visualizzi correttamente questo video clicca qui per vederlo direttamente sul sito istituzionale del CRALT.