09 Giugno 2021

"Er fattaccio der vicolo der Moro"

di Redazione Cralt Magazine
Passeggiata serale a Trastevere “con intermezzo d’attore”

La cultura popolare è, fondamentalmente, racconto di una tradizione che ha fatto dell'oralità e della rappresentazione scenica il suo modus di trasmissione. Il palcoscenico può essere quello di un teatro o un set cinematografico ma anche le strade della città; quando quella città è Roma e le strade sono quelle di Trastevere in una serata di tarda primavera che scivola diolcemente verso l'estate allora gli ingredienti per un'esperienza unica ci sono tutti.

Er fattaccio (anche conosciuto come Er fattaccio der vicolo der Moro) è un monologo drammatico in romanesco scritto da Americo Giuliani. Nel 1911 Giuliani vendette l'esclusiva del monologo al cantante e attore d'avanspettacolo, Alfredo Bambi, il quale ne fece un "cavallo di battaglia" delle sue rappresentazioni teatrali. Epiche rimangono anche le repliche di questo monologo ad opera di uno dei più grandi attori degli ultimi decenni: Gigi Proietti.

Il dramma è ambientato a Roma, appunto, a Trastevere in vicolo del Moro, ed è il racconto di una tragedia familiare.

Non fatevi ingannare non è una rapprersentazione folkloristica quella di questa piece ma è come se si ascoltasse un pezzo di storia della Roma più vera; una delle tante "storie di Roma" che nascono da fatti di cronaca ma poi sono destinate a diventare pagine di arte.

Dopo tante visite urbane che il Cralt vi ha sempre offerto ora, con l’occhio attento ai caratteri dell’architettura e dell’ambiente urbano, vi vogliamo offrite la possibilità di vivere  la storia del rione trastevere condita col gusto che viene dal racconto popolare, evocando, con l’aiuto di un attore, accadimenti e personaggi del passato prossimo e remoto.

Per dettagli: https://www.cralteventi.it/module/commessa/?id=10214