28 Giugno 2018

Tour delle Repubbliche Baltiche

di Redazione Cralt Magazine
Le Repubblice Baltiche sono un vero gioiello storico, architettonico, religioso, culturare che oggi diventano una delle mete turistiche più ambite
La fascinazione e l'impatto sull'immaginario collettivo di quelle che sono oggi le terre delle Repubbliche Baltiche, già inglobate in quello che fu la federazione sovietica e cariche di una quantità di storia davvero imponente per la conoscenza, è tuttora molto forte senza alcun dubbio e fa di questi Paesi delle mete ambitissime. 

Il tour che vi viene proposto si svolgerà, in linea di massima così come cercheremo di descriverlo di seguito: si comincia con la visita di Vilnius. Conosciuta per gli oltre 1200 edifici medievali e 48 chiese. Durante la visita che comprende il tour panoramico della città e la passeggiata nel centro storico si ammireranno la Cattedrale di Vilnius, la Torre di Gediminas, la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo, la Chiesa di S. Anna, l’antica Università e la Porta dell’Aurora. Nel pomeriggio escursione a Trakai, l’antica capitale della Lituania, con la visita dell’omonimo Castello sul Lago Galves
Il giorno successivo partenza per Riga con fermata alla Collina delle Croci, uno dei posti più sacri della Lettonia cattolica; a seguire  si visiterà il magnifico Palazzo Rundale, l’ex-residenza estiva del Duca della Curlandia. Dopo la visita guidata del palazzo, attraversando la Lettonia meridionale, arriveremo nel tardo pomeriggio a Riga.

Prima di visitare la Capitale andremo alla scoperta della Lettonia medievale.Visita  al Parco Nazionale di Gauja con delle stupende viste e alla città di Sigulda.  Ascolteremo la leggenda medievale lettone della Rosa di Turaida,  vedremo il sepolcro di Maja, le rovine del Castello Episcopale e del Castello dei Cavalieri della Spada, e la misteriosa grotta di Gutman. 

Eccoci, quindi, alla 
visita vera e propria di Riga, fondata nel 1201 dal vescovo Tedesco Alberto, la più grande delle capitali Baltiche, vero caleidoscopio di stili architettonici diversi. Avremo, quindi, una  passeggiata nel centro storico per vedere il Castello, la Cattedrale, la Chiesa di S. Pietro, la Porta degli Svedesi, i “Tre Fratelli”, la Grande e la Piccola corporazione medievale (Gilde) e il monumento della Libertà. Il pomeriggio è riservato per la visita a  Jurmala, famosa per la sua architettura di legno e le sue spiagge sabbiose.

La giornata successiva trasferimento lungo l’autostrada del lungomare alla bella cittadina termale di Pärnu, sosta per una piccola passeggiata. Ulteriore trasferimento a Tallin attraverso le foreste dell’Estonia del Nord.

Nella mattinata del giorno dopo inizierà la 
 visita di Tallin, un’affascinante miscela di tranquillità medievale e vita moderna urbana. La Citta’ Vecchia è un posto vivace con i suoi negozi, gallerie, mercatini, caffetterie all’aperto e ristoranti. Visita panoramica della citta’ medievale attorno le mura medievali e dentro la Citta’ Vecchia dove si vedranno il Castello di Toompea, la Cattedrale, Grande Guilda e il Palazzo del Municipio. Nel pomeriggio visita al Parco  e al Palazzo di Kadriorg. 

Non mancherà mai il tempo a disposizione per shopping o visite individuali.