16 Agosto 2017

Il primo Museo al mondo dedicato a Federico II

di Redazione Cralt Magazine
Grazie alle tecnologie digitali prendono vita oltre 700 preziosi documenti da archivi europei e una minuziosa ricostruzione dei luoghi federiciani

Per inaugurare il primo ed unico museo al mondo dedicato a Federico II ‘Stupor Mundi’, re di Germania e di Sicilia, Imperatore del Sacro Romano Impero si è svolta a Jesi una grande festa in Piazza Federico II, nella città marchigiana dove appunto vide la luce il 26 dicembre 1194.

Si tratta di un museo storico di narrazione ed insieme un museo multimediale improntato ad una visione contemporanea della fruizione come ‘narrative experience’, capace di coinvolgere i visitatori in un viaggio immersivo e multisensoriale.

Grazie alle tecnologie digitali, prendono vita oltre 700 preziosi documenti da archivi europei, e una minuziosa ricostruzione dei luoghi federiciani, presentati al visitatore come materia viva e fonte di dialogo. Migliaia di ore di riprese di fiction e documentari sui luoghi toccati da Federico, e la ricostruzione fedele di antiche architetture e costumi d’epoca per uno speciale viaggio nel tempo e nello spazio tra Germania, comuni del Nord Italia, Papato, Regno di Sicilia, Sardegna, Terrasanta, partendo e tornando a Jesi, dove la storia di Federico II ebbe inizio.

Il museo è allocato a Palazzo Ghislieri ed è stato istituto dalla Fondazione Federico II Stupor Mundi,